IL BLOG DI AMALIA

martedì, febbraio 05, 2008

ANALOGIE

ESTER E SUO MARITO (Lo chiameremo Cesarone) HANNO DUE FIGLI ( Li chiameremo Lele e Ico) UNA BELLA FAMIGLIA COME LE ATRE MA CON QUALCOSA IN MENO LELE , LAUREATO IN SCIENZE POLITICHE,COLLABORA CON UN GIORNALE CHE TIRA MOLTE PIU' COPIE DE"IL CAMPANILE" NESSUNA DELLE QUALI VA A FINIRE NELLA SPAZZATURA.HA UN CONTRATTO DA PRECARIO SOTTOPAGATO DA OLTRE SETTE ANNI E PER LE SUE INTERVISTE (FRA LE QUALI QUELLA ALLA MITICA LOLLO ,CITTADINA ONORARIA DI PIETRASANTA) SI SPOSTA CON LE SUE GAMBE A SUE SPESE. VIVE IN UNO SQUALLIDO MONOLOCALE E PER POTER SBARCARE IL LUNARIO E' COSTRETTO A CENARE TUTTE LE SERE DALLA MAMMA LA QUALE SI PRIVA ANCHE DEI BUONI PASTO AI QUALI HA DIRITTO IN VIRTU' DEL SUO LAVORO PER PERMETTERGLI DI MANGIARE QUALCOSA ANCHE ALL'ORA DI PRANZO. NON SAREMO MICA IN PRESENZA DI UNA NUOVA FIGURA DI BAMBOCCIONE? EPPURE DEI PROBLEMI DEI GIORNALISTI SE NE E' PARLATO TANTO (NON ULTIMA LA TRASMISSIONE "REPORT") E NON SI E' RISOLTO NIENTE WHY ????
Il Ministro della Giustizia, Clemente Mastella e sua moglie Sandra Lonardohanno due figli, Elio e Pellegrino. Pellegrino è sposato a sua volta conAlessia Camilleri. Una bella famiglia come le altre, ma con qualcosa in più.Per sapere cosa, partiamo dal partito di Clemente che, come i più informatisanno, si chiama Udeur. L'Udeur, in quanto partito votato dall'1,4% degliitaliani adulti, ha diritto ad un giornale finanziato con denaro pubblico.Si chiama "Il Campanile", con sede a Roma, in Largo Arenula 34. Il giornaletira circa 5.000 copie, ne distribuisce 1.500, che in realtà vanno quasisempre buttate. Lo testimoniano il collega Marco Lillo dell'Espresso, che hafatto un'inchiesta specifica, sia un edicolante di San Lorenzo in Lucina, adue passi dal parlamento, sia un'altro nei pressi di Largo Arenula.Dice ad esempio il primo:"Da anni ne ricevo qualche copia. Non ne ho mai venduta una, vanno tuttenella spazzatura!".A che serve allora -direte voi- un giornale come quello?Serve soprattutto a prendere contributi per la stampa.Ogni anno Il Campanile incassa 1.331.000euro. E che fara' di tutti queisoldi, che una persona normale non vede in una vita intera di lavoro?Insisterete ancora voi. Che fara'?Anzitutto l'editore, Clemente Mastella, farà un contratto robusto con ungiornalista di grido, un giornalista con le palle, uno di quelli capace didare una direzione vigorosa al giornale, un opinionista, insomma. E così hafatto. Un contratto da 40.000 euro all'anno. Sapete con chi?Con Mastella Clemente, iscritto regolarmente all'Ordine dei Giornalisti,opinionista e anche segretario del partito. Ma è sempre lui, penserete!Che c'entra? Se è bravo! Non vogliamo mica fare discriminazioniantidemocratiche.Ma andiamo avanti.Dunque, se si vuol fare del giornalismo serio, bisognerà essere presentidove si svolgono i fatti, nel territorio, vicini alla gente. Quindi sarànecessario spendere qualcosa per i viaggi. Infatti Il Campanile ha speso,nel 2005, 98.000 euro per viaggi aerei e trasferte. Hanno volato soprattuttoSandra Lonardo Mastella, Elio Mastella e Pellegrino Mastella, nell'ordine.Tra l'altro, Elio Mastella è appassionato di voli. Era quello che fu beccatomentre volava su un aereo di Stato al gran premio di F1 di Monza, insieme alpadre, Clemente Mastella, nella sua veste di amico del vicepresidente delConsiglio, Francesco Rutelli. Ed Elio Mastella, che ci faceva sull'aereo diStato?L'esperto di pubbliche relazioni di Rutelli, quello ci faceva!Quindi, tornando al giornale. Le destinazioni. Dove andranno a fare il lorolavoro i collaboratori de Il Campanile? Gli ultimi biglietti d'aereo (conallegato soggiorno) l'editore li ha finanziati per Pellegrino Mastellae sua moglie Alessia Camilleri Mastella, che andavano a raggiungere papà emamma a Cortina, alla festa sulla neve dell'Udeur.Siamo nell'aprile del 2006. Da allora -assicura l'editore- non ci sono piùstati viaggi a carico del giornale. Forse anche perché è cominciata lacuriosità del magistrato Luigi De Magistris, sostituto procuratore dellaRepubblica a Catanzaro, il quale, con le inchieste Poseidon e Why Not, siavvicinava ai conti de Il Campanile.Ve lo ricordate il magistrato De Magistris? Quello a cui il ministro dellaGiustizia, Clemente Mastella, mandava tutti quei controlli, uno ognisettimana, fino a togliergli l'inchiesta? Ve lo ricordate? Bene, propriolui!Infine, un giornale tanto rappresentativo deve curare la propria immagine.Infatti Il Campanile ha speso 141.000euro per rappresentanza e 22.000europer liberalità, che vuol dire regali ai conoscenti. Gli ordini sono andatitra gli altri alla Dolciaria Serio e al Torronificio del Casale, aziende diSummonte, il paese dei cognati del ministro:Antonietta Lonardo (sorella di Sandra) e suo marito, il deputato UdeurPasquale Giuditta.Ma torniamo un attimo agli spostamenti. La Porsche Cayenne (4000 dicilindrata)di proprietà di Pellegrino Mastella fa benzina per 2.000euro al mese, cioèuna volta e mezzo quello che guadagna un metalmeccanico.Sapete dove? Al distributore di San Giovanni di Ceppaloni, vicino aBenevento, che sta proprio dietro l'angolo della villa del Ministro, quellacon il parco intorno e con la piscina a forma di cozza. E sapete a chi va ilconto?Al giornale Il Campanile, che sta a Roma. Miracoli dell'ubiquità.La prossima volta vi racconto la favola della compravendita della sede delgiornale.A quanto è stata comprata dal vecchio proprietario, l'Inail, e a quanto èstata affittata all'editore, Clemente Mastella. Chi l'ha comprata, chiedete?Due giovani immobiliaristi d'assalto:Pellegrino ed Elio Mastella.Mauro Montanari-Corriere d'Italia/News ITALIA PRESS .

12 commenti:

ciuccianebbia ha detto...

via arenula...via arenula... mi dice qualcosa...ma non c'era la sede della DUCK in via arenula...cane bobby tu ti ricordi se era lì vicino?? controllerò..

amalia ha detto...

per ciuccianebbia: controllate bene, vediamo se riusciamo a fare uno scoop sulle porcherie di via arenula.

l'avvocato ha detto...

Per Amalia e solo per conoscenza di tutti in Via Arenula oltre al Ministero di Grazia e Giustizia presso il quale hanno sede anche l'Ordine degli Avvocati, degli Ingegneri e tutti gli Ordini professionali.....
P.S. Yoghi è malato stavolta il cimurro lo sta distruggendo... aiutatelo...

Ing. Semolino ha detto...

Gli avvocati non sanno scrivere ( e a volte non sanno nemmeno parlare ) : al Ministero di Grazia e Giustizia fanno capo tutti gli Ordini Professionali

Anonimo ha detto...

allora e' vero che c'e' del marcio in via arenula....fra ordini di ingegneri , di avvocati e porcherie varie dovremo proprio indagare.... aiutate la povera amalia , da sola non riesce a fare tutto

ciuccianebbia ha detto...

attenta Amalia, la duck aveva la sede in Via Arenula...e tutti sappiamo chi erano quei consulenti strapagati con soldi di dubbia provenienza....mai scagliare il sasso se prima non si sono raccolte tutte le informazioni...qui solleviamo un vespaio e non sappiamo dove si va a finire..o forse si...a trapani...nei piloni

amalia ha detto...

caro ciuccianebbia io proseguo nelle mie indagini, non ho niente da temere CORRERO' DA SOLA e poi semai c'e' sempre il mitico Dott.Turbo Minchia che mi dara' una mano con la sua calcolatrice

Birto69 ha detto...

http://it.youtube.com/watch?v=n5TGpdaD_WM&feature=related

Attenzione Warning Actung!!!!!


non ho parole......sono basito.

Ma poteva morire lui e non sua madre?
O megliuo poteva morire sua madre prima di concepirlo????

cane bobby ha detto...

Largo Arenula?
A me non dice niente...non ci sono mai stato e diffido chiunque dall'affermare il contrario. Non so cosa stia svanverando il dottor ciuccianebbia...io nego tutto

anonimo ha detto...

Consiglierei a cane bobby ( alias dott. bongo) di candidarsi per il prossimo Election Day : mi sembra abbia tutti i requisiti......

l'avvocato ha detto...

Siamo tornati ! Ok ora ti rivediamo Amalia eravamo bloccati il nostro antivirus ci impediva di accedere per rischio di "fishing".

amalia ha detto...

Forse qualcuno cerca di oscurarmi ...qualcuno che ha paura di Amalia.
A breve ci saranno notizie dei festeggiamenti di due importanti compleanni alla ceppaloni dei poveri.