IL BLOG DI AMALIA

mercoledì, dicembre 09, 2009

CARA GELMINI

DOPO AVER LETTO QUESTA LETTERA PUBBLICATA SU "REPUBBLICA" DI LUNEDI' 30 NOVEMBRE 2009 E,DOPO AVER RICEVUTO LA NOTIZIA CHE UNO DEI NOSTRI CERVELLI IN FUGA (DI CUI AL MIO POST DI SETTEMBRE 2009) , L'ING. RENATO P. DOPO TRE MESI DI PERMANENZA NEGLI USA E' STATO CHIAMATO DALLA N.A.S.A. PER UNA COLLABORAZIONE, MI SENTO DI CONDIVIDERLA ANCORA DI PIU'.



L'INGEGNERE IN QUESTIONE HA PASSATO CINQUE ANNI DELLA SUA VITA IN UNA AZIENDA ITALIANA CON UNA MISERA PAGA, CON L'UNICA GRATIFICAZIONE DELLA CONSAPEVOLEZZA DI FARE ONESTAMENTE IL SUO LAVORO.
MA LE PROSPETTIVE?????

E CHE DIRE DEL PROF. CAVERNA (modestamente mio figlio) EMIGRATO A BARCELLONA DOVE CONDUCE UN'ESISTENZA DIGNITOSA E SVOLGE TRANQUILLAMENTE IL SUO LAVORO ED E' SPESSO CHIAMATO A CONVEGNI INTERNAZIONALI MENTRE IN ITALIA ERA COSTRETTO AD UNA ESISTENZA AI LIMITI DELLA SOPRAVVIVENZA?

CARA GELMINI MA DOVE L'HAI MESSA QUELLA MERITOCRAZIA TANTO SBANDIERATA?
COME PUOI PENSARE CHE I NOSTRI GIOVANI POSSANO RIENTRARE?



SE LA BANDA BERLUSCONI & C. HA DECISO DI NON FARE PIU' LE LEGGI TANTO SBANDIERATE ALLORA E' MEGLIO CHE CE LO DICIATE CHIARAMENTE ALMENO NOI POVERE MAMMETTE CI RASSEGNAMO


ING.RENATO P. E PROF CAVERNA AVANTI COSI', SIETE FORTI



BUON NATALE A TUTTI



Posted by Picasa

15 commenti:

l'avvocato ha detto...

Per completare il quadro di questa Italia andate a vedere questo
http://www.youtube.com/watch?v=cfZ13mvOXjw

Yoghi ha detto...

E sempre a proposito della lettera di Celli , leggiti la risposta di Oliviero beha , di cui ti mando il link
http://notizie.tiscali.it/articoli/collaboratori/beha/09/12/contro-lettera-celli.html

amalia ha detto...

Oliviero Beha potra' anche avere ragione nel giudicare la persona, ma quelle che Celli ha scritto sono parole sante che mi sento di condividere dalla prima all'ultima.

Yoghi ha detto...

Come si dice in questi casi... questa te l'appoggio!

prof. Perboni ha detto...

Io non mi ricordo neppure che siano state tanto sbandierate delle leggi sul merito da parte di Berlusconi & c.

amalia ha detto...

@ perboni
e invece purtroppo si, la Gelmini ha fatto un gran parlare della meritocrazia specialmente nelle Universita', dei concorsi per ricercatori sottoposti ad un rigoroso controllo nei quali si sarebbe tenuto conto solo del merito e non di diritti acquisiti, che le commissioni giudicatrici (strutturate in modo da essere al di sopra di ogni sospetto)avrebbero tenuto conto di dati obiettivi. E tutto questo aveva promesso di attuarlo nel giro di due anni..... per ora non si vede niente, tutto continua come prima e chi se ne e' andato all'estero temo che abbia poche possibilita' di rientrare.
D'altra parte fra escort , trans e scudo fiscale il nostro governo e' impegnatissimo

Prof. Caverna ha detto...

@ Perboni. Confermo quanto detto da Amalia anche se non è solo la Gelmini che ha promesso meritocrazia...direi che finora tutti quelli che sono passati, destri, sinistri e pseudosinistri, hanno promesso grandi riforme della ricerca, grandi investimenti....sai che ti dico? Se avessi dei soldi non li metterei certo nella ricerca italiana, visto come funziona. E' vero che mancano i soldi per la ricerca ma anche se ci fossero, visto come funziona il tutto, non migliorerebbero la situazione. Basterebbe mettere in atto quello che molti governi hanno promesso: assunzioni e concessioni di borse di studio basati sul merito..non è difficile, in quasi tutto il resto del mondo funziona cosi...

Veronica ha detto...

..in realta' l'Universita' o almeno alcune sacche di Baronie Universitarie si sono gia' preparate alla meritocrazia basata sul numero di pubblicazioni.. l'ultima novita' infatti e' mettere per 4 o 5 anni su tutti i lavori usciti da un certo laboratorio il nome della persona che si e' deciso di far diventare ricercatore... e TAC.. ce lo rimettono nelle terga...

Scusate la negativita' del mio post ma il rientro in Italia per me e' stato deleterio.. ho una rabbia per il mio paese che a volte mi soffoca.

Prof. Caverna ha detto...

@ Veronica: già quanto hai detto sarebbe un piccolo passo avanti...almeno uno dovrebbe far parte di un gruppo che pubblica su riviste internazionali, il che porterebbe ad un piccolo aumento del livello....ce la faremo mai a diventare normali?

Archimede Pitagorico ha detto...

cedo mai

Nicole ha detto...

Ho letto anche te, da Archimede...mi sei piaciuta per la fermezza delle tue affermazioni.

UIFPW08 ha detto...

Buon Natale anche per te.
Maurizio

bondearte ha detto...

^__^
Belles paroles
congratulazioni

amalia ha detto...

grazie a tutti i miei nuovi amici per le visite e gli auguri.
Ma i frequentatori storici del mio blog dove sono finiti?
Se siete in attesa di novita' non c'e' molto da aspettare

l'avvocato ha detto...

Stiamo strenuamente lavorando alla preparazione dei regali di Natale, tra i quali ovviamente quello per Amalia.....