IL BLOG DI AMALIA

giovedì, marzo 17, 2011

UN PENSIERO AI MIEI DUE CERVELLI IN FUGA

BUON ANNIVERSARIO
Posted by Picasa

13 commenti:

Luigina ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
chiaragoci ha detto...

Amalia esercita tutta la tua autorità e a quello in California imponigli un rientro che seppur disonorevole sia il più possibile veloce perché continuano a non raccontarcela tutta !!!
In ogni caso noi mitiche continuiamo le nostre battaglie ora apriamo il fronte del NO AL NUCLEARE.

Il disastro giapponese di Fukushima ce la dice lunga sulla pericolosità del nucleare, mentre il governo sembra non accorgersene, procedendo spregiudicatamente nell'ennesimo inganno sull'energia visto che con il decreto ammazza-rinnovabili ha tolto gli incentivi all'unica industria in crescita confermando di voler annientare lo sviluppo di energie alternative. ( ed io che stavo per mettere il fotovoltaico!!)

Berlusconi uccide solare, eolico, idroelettrico e biomasse nelle culle e le potenzialità di conversione economica e di risposta energetica e ambientale, così come l'impiego di quasi 150.000 nuovi posti di lavoro

Un inganno che può essere battuto con il voto popolare.

ADERIAMO al comitato nazionale “Vota Sì per fermare il nucleare”,

Luigina ha detto...

Un pensiero anche da parte mia Amalia con l'augurio che possano ritornare a migliorare il nostro paese: io ho preparato la pizza e l'insalata tricolore ragazzi che ne dite?

Luigina ha detto...

Ah vero! Non mi ricordavo che Paolo è ancora in California. Mi unisco all'esortazione di Chiaragoci e aderisco alla campagna contro il nucleare in Italia

Michele ha detto...

ciao Amalia
Michele pianetatempolibero

Ester ha detto...

OGGI 19 MARZO 2011 - S. GIUSEPPE - "FESTA DEL PAPA'"

AUGURI A TUTTI I PAPA' DEL MONDO, IN PARTICOLARE A TUTTI I PAPA' DEL BLOG DI AMALIA!

@ Amalia, hai fatto gli auguri a "GIUSEPPE"???!!!!!!

bombamolotov ha detto...

Riguardo al nucleare in Italia poi se ci fosse qualche pazzo che lo dovesse ritenere pulito e sicuro ( cosa smentita clamorosamente da quello che sta succedendo in Giappone), volevo far notare che anche come investimento risulta un suicidio! Si andrebbero a spendere centinaia di milioni di euro per avere dopo circa 20 anni ( nella piu' ottimistica delle condizioni) un aumento della indipendenza energetica di circa il 4%!!!

Un paese serio userebbe questi 20 anni per investire sulle energie pulite e cercare di essere una volta tanto all'avanguardia e poter vendere in futuro questa tecnologia.

Comunque non vi preoccupate che torno presto.

caverna ha detto...

Io se fossi la comunità internazionale vieterei la costruzione del nucleare in Italia, semplicemente per il rischio per l'umanità. Se il nucleare è risultato pericoloso in Giappone, dove sono quasi perfetti per quanto riguarda controlli ed organizzazione, ci pensate a cosa potrebbe succedere in Italia? Non siamo in grado di gestire la spazzatura, immaginiamoci che faremmo con le centrali nucleari. Comunque va bene il referendum per fermare il nucleare, ma essenziale ancora di più è che sti pazzi, netti, ladri ed assolutamente incompetenti se ne vadano al più presto per evitare danno ancora peggiori. Voto popolare per il referendum e voto anche per chi da queste schifezze è rimasto sempre fuori, come Chiaragochi e compagni. Que viva Chiaragochi!!!

l'avvocato ha detto...

Quoto Chiaragoci, Bomba Molotov e Caverna ; mi sembra che abbiano detto tutto !

DIANA. BRUNA ha detto...

Intanto votiamo SI contro il nucleare, e qui non ci piove...
poi oggi è primavera ed allora questa bella stagione ti porti mille cose belle.
Baciotto
Bruna

amalia ha detto...

Ciao Diana Bruna
grazie delle tue visite

CARLO ha detto...

IL NUCLEARE E NECESARIO, e' per questo che sono stati giustamente tolti gli incentivi al fotovoltaico: il nucleare e' necessario ai nostri governanti, con gli incentivi si sarebbe reso possibile produrre da subito energia pulita, ma i soldi? I soldi sarebbero andati con eficacia a tanti piccoli privati ! E loro? A bocca asciutta.
A momenti ci cascavano: produrre energia senza nessun tornaconto !
Vuoi mettere invece tante belle centrali nucleari di terza generazione? Anche se non si dovessero mai fare (e non e' detto)
necessitano di studi,piani di fattibilita'controlii,progetti,preziose consulenze di amici e chi pui' ne ha piu' ne metta.Piu' tempo passa e piu'fortunatamente i costi lievitano. Ma chi se ne frega di produrre davvero energia, basta produrre soldi da imbottare alla faccia dell'Italia e di tutti gli italiani .
Quell'ingenuo di Grillo dice che sono dei morti e che non se ne sono accorti io invece dico che purtroppo sono piu' vivi che mai e mi vergogno sempre meno di invidiare la Polonia

Caverna ha detto...

Carlo condivido pienamente e sottoscrivo, nucleare necessario (sensu Carlo)