IL BLOG DI AMALIA

giovedì, marzo 08, 2012

AVVISTAMENTI

 UN SALUTO AL PROF. CAVERNA TEMPORANEAMENTE EMIGRATO IN GIAPPONE

UN SALUTO DAL BLOG DELLA MAMMA E....MI RACCOMANDO....FACCI SOGNARE.....
MAGARI FOSSI IN TE  MI PRESENTEREI CON UNA ICONA CON LOOK PIU' ADATTO ALLA CIRCOSTANZA..............

24 commenti:

Caverna ha detto...

Grazie Amalia, sono qui in giappone ma a momenti rimanevo a Mosca....le galere della Siberia non sono mai state così vicine....appena ho tempo faccio un resoconto.
Ieri mangiato in un ristorante Tofu tipico giapponese....in ginocchio tutto il tempo a mangiare sta merda di tofu che non sa di niente...preparami dei testaroli al pesto per quando torno please!!!

Kylie ha detto...

Per un italiano mangiare all'estero spesso è una tortura.

Buon venerdì!

amalia ha detto...

@ caverna
Aspettiamo i tuoi resoconti e tranquillo che al tuo ritorno ci saranno testaroli al pesto, lasagne al forno , ragu e ravioli.
Non mangiare porcherie e non fare cose pericolose.....
Fai vedere a tutti quanto i nostri "mammoni " italiani sanno fare .
@ Kylie
visto che il mio caverna ha sempre mangiato di tutto fin dalla piu' tenera eta', devono avergli propinato delle grandi schifezze.

riri ha detto...

Spero sempre che non abbiano mal di stomaco..a mangiare in giro per il mondo..Abbraccio

l'avvocato ha detto...

Povero Prof Caverna alias Capitan Caverna....il tofu...ma che roba è ????? Lo sai comunque che puoi sempre chiamarmi se c'è bisogno...anzi avevo già proposto ad Amalia che secondo me sarebbe il caso che viaggiassi insieme al tuo avvocato ( a spese di Amalia ovviamente...).

Caverna ha detto...

A mosca mi stava per servire l'avvocato. Ho passato il controllo bagagli e quando sono andato per recuperare la mia roba non c'erano più il biglietto ed il passaporto..panico..ho incominciata a cercare di spiegarlo a sti tizi del controllo ma miguardavano con l'aria impassibile dicendomi roba in russo...allora dico di chiamare la polizia. Arrivano due tizi che facevano paura, non parlavano altro che russo. Io ho tentato di sfoderare il mio accento da Ivan Drago ma mi fissavano inespressivi. Arriva linterprete e speigo loro che non ho il biglietto ne il passaporto e che entro 2 ore devo prendere un volo per Tokyo. si fissano tra di loro e poi mi chiedono: ma lei ha un visto per la russia? io rispondo di no, che non devo stare in russia, che devo andare i Giappone..e loro fanno una facci apreoccupata e mi dicono: wait here..e spariscono. spetto 1 ora tentando di chiedere a quelli della sicurezza i quali mi guardano con aria severa e scocciata e mi dicono: wait here...e io aspetto, aspetto i due poliziotti che non arrivano...ero sicuro ormai di perdere l'aereo, si rimanere bloccato a Mosca e di finire in una prigione in Siberia. Quando era l'ora dell'mbarco del mio aereo vado all'mbarco e cerco di spiegare ad un tizio grassottello e con i capelli biondissimi che voglio prendere laereo per Tokyo ma sono senza biglietto e senza documenti. Mi guarda come si guarderebbe un terrorista ceceno mi chiede un documento ed alza la cornetta....gia mi immaginavo il plotone di esecuzione... Il tizio parla un po al telefono, sento che tra altre parole russe dice il mio nome, discute ancora e poi mette giù....lo guardo speranzoso cercando di fare la faccia del cucciolo impaurito e di stimolare il suo istinto materno m alui mi guarda con una espressione priva di qualsiasi sentimento e mi dice: you wait here....mentre il mio aereo comincia ad imbarcare...io wait here anche perchè sto tizio era un armadio con gli occhi del colore del ghiaccio....ad un erto punto suona il telefono . lui risponde e parla guardandomi....mette giu e mi fa cenno di andare li...ero prnto al peggio quando mi dice che il io passaporto è stato ritrovato e che me lo stanno portando. Il tutto si conclude con una poliziootta supermegagnocca che mi consegna il passaporto ed il biglietto e mi augura buon viaggio...questa è la Russia, questa è Aeroflot, alla faccia di quelli che storcevano il naso quando ho detto che avrei preso Aeroflot. Il Santangelo è andato con Swissair e gli hanno perso il bagaglio cosi ora si è dovuto comprare delle mutande in Giappone, tiè!!!!

rosaria ha detto...

Poverino!
I gathered the Professor was without passport and ticket, stuck explaining to the Russians. Well, he's lucky to be traveling to Japan, where all things Italian are prized and appreciated. He may not find a lot of Italian food around; he'll have to learn to eat rice and seaweed.

amalia ha detto...

@ caverna
ma quando potro' incominciare a stare tranquilla?
m manca il passaggio dello smarrimento dei documenti , tragica fatalità o solita cialtroneria?????
Attento che se continui così al prossimo viaggio ti ritroviamo a guantanamo .

l'avvocato ha detto...

@ Caverna : lo sai che puoi sempre contare su di me ....
@ Amalia : vedi che devo partire con lui....non si può mai sapere l'avvocato serve sempre....
menomale che era vestito "bene" e che aveva le scarpe nuove....:))))

amalia ha detto...

@ Rosaria

Caverna is used to losing everything.
I hope he'll learn from his experience to be not so careless.

I don't trouble about food ,rice and seaweed will be all right

amalia ha detto...

@ avvocato
grazie della tua costante presenza , penso proprio che il giovane abbia bisogno di sostegno, prepariamoci ad accompagnarlo in California il prossimo mese . Per le spese ci pemsera' Carlo.......

l'avvocato ha detto...

@ Amalia : sono sempre a tua disposizione .......lo sai...

CARLO ha detto...

Ma chi sono io? Babbo Natale?
Se quel simpatico pasticcione(!?) si caccia nei guai con le istituzioni di tutto il mondo sono cavoli suoi....
Io non ci penso per niente di pagargli l'avvocato al seguito
CHE SI SAPPIA!

Esther ha detto...

Capitan Caverna, come al solito, ti cacci sempre nei guai! Meno male che eri vestito bene (avrai avuto addosso sicuramente la mia camicia bianca, altrimenti ti avrebbero preso davvero per un terrorista!). Comunque,sperando che non risucceda più, se posso dare dare anch'io il mio modesto contributo dalla Questura, fammelo sapere. Eventualmente mi rivolgerò a Zimmile....
Ancora tanti complimenti, Capitan Caverna per i tuoi continui successi!.

Caverna ha detto...

Grazie per la solidarietà cari blogghisti. Tutto si è risolto per ilmeglio e la polizia russa si è dimostrata efficiente. Ora sono nelle mani dei giapponesi, dopo il congresso ci stanno portando in giro ma tutto di corsa, non si riesce a vedere niente, pensavo facessero così solo quando vengono in Italia ma no, sono proprio così...non ti lasciano libero un minuto, non ti danno tempo di fare le cose, ora qui. ora la, visitiamo questo castello ma di corsa che c'è da vedere il tempio...sero che domani a Tokyo mi lascino un po di tempo, almeno per comprare un sakè per Gianni....

Caverna ha detto...

Grazie per la solidarietà cari blogghisti. Tutto si è risolto per ilmeglio e la polizia russa si è dimostrata efficiente. Ora sono nelle mani dei giapponesi, dopo il congresso ci stanno portando in giro ma tutto di corsa, non si riesce a vedere niente, pensavo facessero così solo quando vengono in Italia ma no, sono proprio così...non ti lasciano libero un minuto, non ti danno tempo di fare le cose, ora qui. ora la, visitiamo questo castello ma di corsa che c'è da vedere il tempio...sero che domani a Tokyo mi lascino un po di tempo, almeno per comprare un sakè per Gianni....

amalia ha detto...

@ Caverna
nel tuo shopping tour a Tokio oltre al sakè per Gianni pensa anche al prossimo carnevale dei tuoi nipotini.
Mi raccomando non perdere niente , cerca di tornare sano e salvo......
e porta anche un po' di materiale per il nostro ministro Profumo

riri ha detto...

Saluti a tutti, presenti ed assenti in giro per il mondo:-)

caverna ha detto...

CAra Amalia, adesso ti sto scrivendo da Mosca.....il passaporto per ora ce l'ho..lo tengo sotto controllo costante...eh eh eh

amalia ha detto...

@ caverna, mi raccomando, cerca di non distrarti ce la puoi fare

Michele Scaperrotta ha detto...

buona serata Amalia
ciao Michele

Esther ha detto...

Caro Capitan Caverna,
meno male che sei già rientrato dal Giappone, dato che nuovamente il terremoto si è fatto risentire a Tokyo (magnitudo 6.1). Amalia, Carlo e tutti noi saremmo stati in grande apprensione per te. Per fortuna il tuo Angelo Custode continua ad assisterti anche quando perdi i documenti più importanti per viaggiare!. Delinquente!.
Un bacio.

Luigina ha detto...

Cara Amalia, perdonami la latitanza. Mi stavo perdendo le nuove avventure di Capitan Caverna che pensavo ancora ad avviostare cetacei nell'oceano. Certo che chi se ne sta a casa a fare il bamboccione queste avventure se le sogna, ma per le mamme sono scariche di adrenalina pura. Comunque sono felice che tutto si sia concluso ancora per il meglio e che il tuo figliolo continui a farsi onore per il mondo e faccia conoscere quello che ancora c'è di buono nel nostro paese. Un abbraccio a tutta la famiglia... allargata

Alberto ha detto...

Testaroli al pesto? Ne vado matto. Mangiati la scorsa settimana.